Comunicazione spese ristrutturazione condomini entro il 28 febbraio 2019

Pubblicata il: 13 Feb 2019

Scadenza in arrivo per la comunicazione delle spese di ristrutturazione effettuate nei condomini: è il 28 febbraio 2019 il termine che gli amministratori di condominio dovranno tenere a mente.

Le istruzioni e le specifiche tecniche per l’invio sono state pubblicate dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 6 febbraio 2019.

L’obbligo è uno degli adempimenti legati alla messa a punto del modello di dichiarazione dei redditi precompilato da parte dell’Agenzia delle Entrate e sono sempre più le spese detraibili che saranno inserite nel modello 730.

Queste le indicazioni principali contenute nel provvedimento:

Comunicazione spese ristrutturazione condomini entro il 28 febbraio 2019

Per le spese di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico effettuate sulle parti comuni dei condomini, l’amministratore è tenuto a trasmettere esclusivamente in modalità telematica una comunicazione con i dati delle quote a carico di ciascun condominio.

Le specifiche tecniche per l’invio sono state pubblicate dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 6 febbraio 2019 e i software per la compilazione e il controllo della comunicazione sono stati messi a disposizione nella versione definitiva.

La comunicazione, necessaria per fruire del bonus ristrutturazioni, dell’ecobonus e che riguarda anche le spese ammesse al bonus mobili ed elettrodomestici, dovrà essere trasmessa obbligatoriamente entro il 28 febbraio 2019.

All’interno del file telematico bisognerà indicare i dati delle spese sostenute al 31 dicembre 2018, prendendo come riferimento le fatture emesse dalla ditta che ha effettuato i lavori di ristrutturazione, quelli ammessi alla detrazione per risparmio energetico e i documenti che attestano il sostenimento della spesa per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

 All’interno della comunicazione sarà necessario indicare i dati del condominio (nominativo dello stabile e codice fiscale, qualora sia presente in Anagrafe Tributaria) e dell’amministratore. Per i condomini minimi sarà necessario utilizzare l’apposita voce.

Ulteriori indicazioni sull’invio telematico della comunicazione in scadenza il 28 febbraio 2019 sono disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

 

Condividi sui social