Al via i contributi ai cittadini per l’eliminazione delle barriere architettoniche

Pubblicata il: 10 Apr 2019

40 milioni stanziati per le spese effettuate dai cittadini per edifici e abitazioni privati.

Sono stati confermati e ripartiti alle Regioni, secondo lo schema disposto dal Decreto interministeriale n. 67 del 27/02/2018, 40 milioni di euro per il 2019 destinati alla eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, parte dei complessivi 180 milioni di euro stanziati dal 2017 al 2021.

Grazie a queste risorse, le Regioni potranno provvedere alla ripartizione dei finanziamenti verso i comuni per contribuire alle spese dei privati cittadini. Si tratta infatti di fondi che andranno a compensare le spese effettuate dai cittadini per eliminare le barriere architettoniche in edifici ed abitazioni private.

Per quanto riguarda invece l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici pubblici, la competente direzione generale ha richiesto, a valere sul Fondo investimenti 2019, uno stanziamento di 7 milioni di euro.

Fonte: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Condividi sui social